Il quinto Giorno del Dono: la Condivisione di Primavera

Prosegue con successo l’esperienza del Giorno del Dono. Dopo la calorosa accoglienza in Corea, il prossimo evento si terrà in piazza Mazzini il 12 marzo. In quella domenica l’associazione Eco-Mondo allestirà nella piazza un gruppo di gazebi per donare oggetti e vestiti a tutti coloro che partecipano (limite di 5 oggetti a persona) e per ricevere coloro che vorranno scambiare o donare. Il progetto si conclude con questo quinto evento. Il tema dell’evento sarà la condivisione primaverile.
Sarà possibile trovare un’area per i vestiti da uomo, un’area per i vestiti da donna e un’area per i vestiti per bambini, infine ci saranno altre aree per: oggetti per la casa, libri, giocattoli.
Infine sarà possibile solo donare alimentari per le famiglie svantaggiate.
Ricordiamo che il progetto è realizzato grazie alla collaborazione del Comune di Livorno e al contributo del Fondo nazionale per il volontariato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Quel che conta è lo spirito del dono. Donare per fare in modo che oggetti o vestiti possano vivere ancora e non diventino rifiuti. Una seconda vita che permetterà alle cose di poter continuare a vivere e fare felice la persona che le riceve. Finora il progetto ha ridato vita ad almeno 10 quintali di oggetti e vestiti. Questo non significa che accettiamo tutto: sono accettati SOLO oggetti e vestiti in buono stato. NON accettiamo oggetti ingombranti. E’ importante che non si venga solo per donare, ma anche per ricevere. Si può solo prendere, solo donare, si può anche scambiare. Vi aspettiamo!

Il quarto Giorno del Dono: il Carnevale

Il quarto Giorno del Dono si svolgerà nella piazza del quartiere Corea dalle 10 alle 18. Questa volta il tema sarà il Carnevale e sarà dato maggior spazio a oggetti e abbigliamento che richiameranno questo argomento. I gazebo e i volontari dell’associazione accoglieranno i partecipanti in un’atmosfera ispirata al Carnevale. Come al solito sarà possibile prendere fino a 5 oggetti senza denaro. Sarà anche possibile donare oggetti senza limiti di numero. Quel che conta è lo spirito del dono. Donare per fare in modo che oggetti o vestiti possano vivere ancora e non diventino rifiuti. Finora il progetto ha ridato vita ad almeno 6 quintali di oggetti e vestiti. Questo non significa che accettiamo tutto: sono accettati solo oggetti e vestiti in buono stato. Non accettiamo oggetti ingombranti. E’ importante che non si venga solo per donare, ma anche per ricevere. Si può solo prendere, solo donare, si può anche scambiare. Vi aspettiamo!