Appello ai parlamentari per fermare le spese militari

militari

L’associazione Ecomondo ha aderito alla Campagna di pressione sui parlamentari per fermare le spese militari finalizzate alla guerra e all’acquisto dei cacciabombardieri F-35.
La Campagna è promossa da numerose associazioni e personalità del mondo pacifista.
Vi invitiamo a firmare andando sul sito di Peacelink.
Riportiamo il testo qui di seguito.

MANIFESTO NONVIOLENTO

Noi sottoscritti, singoli e associazioni,

CHIEDIAMO al governo di attuare il risanamento del bilancio statale a partire dal taglio drastico delle spese militari.

DICHIARIAMO CHE

– votare a favore di missioni militari volte a partecipare ad azioni di guerra all’estero viola l’articolo 11 della Costituzione

– non sosterremo politicamente con il voto i partiti che in Parlamento voteranno a favore dei finanziamenti per tali missioni o per l’acquisto di cacciabombardieri F-35, ovvero i partiti che si dichiareranno favorevoli alle suddette iniziative, se non rappresentati in Parlamento.

Primi firmatari
Singoli:

Lorenzo Galbiati; Alessandro Marescotti; Michele Boato; Antonella Recchia; Laura Tussi; Lidia Giannotti; Nadia Redoglia; Marco Palombo; Giulio De La Pierre; Claudio Pozzi; Giuliano Falco; Enrico Peyretti; Pilar Castel; Tiziano Cardosi; Paola Merlo; Nicoletta Crocella; Ettore Acocella; Dante Bedini; Lino Balza; Franco Borghi; Valentina Conti; Luigi Guasco; Francesco Biagi; Renato Guarino; Antonio Vermigli; Pietro Lazagna; Alberto Cacopardo; Bruno Leopoldo; Manuela Iacopetti; Davide Bertok; Olivier Turquet; Paolo Bertagnolli; Mauro Biani; Alex Zanotelli; Emanuela Fumagalli; Pierluigi Ontanetti; Liliana Boranga; Giuseppe Lodoli; Antonio De Filippis; Paolo D’Arpini; Angelo Baracca; Vittorio Pallotti; Francesco Vignarca; Piergiorgio Rasetti; Gualtiero Via; Ernesto Celestini; Luisa Morgantini, già Vice Presidente del Parlamento Europeo; Farshid Nourai; Francesco Lo Cascio; Gabriele Volpi; Giovanni Sarubbi; Alessandra Zaghini; Paolo Vachini; Matteo Zaghini; Aurora Perego; Marinella Correggia; Natalia Castaldi; Alfonso Navarra; Loretta Mussi; Antonio Lombardi; Gianfranco Aldrovandi; Massimiliano Pilati; Vittorio Agnoletto, già eurodeputato; Isabella Horn; Stefano Melis; Paolo Spunta; Alessandro Robecchi; Gian Mario Gillio; Duccio Demetrio; Diego Parassole; Virginio Bettini; Daniele Biacchessi; Alberto L’Abate; Maria Carla Biavati; Gianmarco Pisa; Dario Palini; Agnese Ginocchio; Gilberto Squizzato; Paola Bassi; Roberta Salardi; Gianni Scotto; Riccardo Troisi; Alberto Patrucco; Andrea Gallo; Maurizio Somma; Nella Ginotempo; Mao Valpiana; Francesca Spurio; Moni Ovadia; Maso Notarianni; Angelo Miotto; Donatella Coccoli; Annalisa Altini; Fabio Pipinato; Alessandro Capuzzo; Antonia Carone; Claudio Carrara; Paola Ciardella; Brunetto Salvarani; Elena Raina; Gianni Donaudi.

Associazioni:

Peacelink; Ecoistituto del Veneto Alex Langer; Stelle cadenti – Artisti per la pace; Donne per la Solidarietà – Scuola d’Azione per lo Sviluppo Sostenibile onlus; Roma Social Forum; Medicina Democratica – Movimento di lotta per la salute onlus; Centro Studi Umanisti Ti con Zero; Mondo Senza Guerre e Senza Violenza; Emergency ONG onlus; Circolo Vegetariano VV.TT; Rete Bioregionale Italiana; Freedom Flotilla Italia; Centro Pace comune Bolzano; Redazione di www.mamma.am;Associazione Popoli Minacciati; Associazione per la pace; Movimenti Civici; Redazione di www.ildialogo.org; Operazione Colomba – Corpo Nonviolento di Pace della Comunità Papa Giovanni XXIII; Associazione Kronos Milano; Un Ponte per…; Collettivo Nonviolento Uomo Ambiente Bassa Reggiana; Centro Studi Sereno Regis; Rete degli Ebrei Contro l’Occupazione; IPRI – Corpi Civili di Pace; ReOrient; Comunità San Benedetto; Casa della Pace e della Nonviolenza; Redazione di Pressenza Italia; Rete NoWAR; Movimento Nonviolento; WILPF – Italia; Peacereporter; Redazione di www.unimondo.org; Nigrizia; Redazione di Left – Avvenimenti; Associazione Eco-Mondo.

Detergenti sfusi?

 

talybe

Da qualche tempo sono disponibili i detergenti Talybe.

Il nome TALYBE

La radice “Taly” della parola deriva dal sanscrito e significa “petalo” mentre le ultime due lettere “be” (bioequo), pronunciate come il verbo “essere” in inglese, richiamano la filiera biologica ed equosolidale che qualifica i prodotti.

EQUOSOLIDALE

Le principali materie prime utilizzate per la produzione di Talybe provengono da progetti di commercio equo e solidale, che garantiscono un giusto riconoscimento dei diritti dei lavoratori e dei produttori coinvolti. L’olio di cocco babaçu proviene dalla cooperativa brasiliana Coppalj, gli oli essenziali dalle organizzazioni di produttori indiane Sipa e Phalada, la vaniglia dall’organizzazione tanzanese ZASPO (Zanzibar Spice Producers Organization).

ECOLOGICA E DELICATA SULLA PELLE

La palma di babaçu cresce spontaneamente e non viene coltivata in apposite piantagioni. La palma non viene abbattuta per la raccolta del cocco e l’olio viene estratto naturalmente senza l’utilizzo di solventi.

Le principali materie prime utilizzate per la linea Talybe sono di origine vegetale e naturale, così da permetterne la certificazione ICEA di conformità al disciplinare per la EcoBioDetergenza ed EcoBioCosmesi. Tutti i prodotti sono testati dermatologicamente dal Laboratorio Chelab (TV) presso la Clinica Dermatologica dell’Università di Padova.

TALYBE LINEA CASA

Non contiene: addensanti e profumi di sintesi, fosfati, coloranti, materie prime di origine animale, molecole etossilate (come SLES), EDTA, sbiancanti ottici, formaldeide, parabeni.

Contiene invece molecole da Babassuisetionato sodico, tensioattivo di origine vegetale realizzato a partire dall’olio di Babaçu che è alla base degli altri tensioattivi che caratterizzano la linea. Questa innovazione permette ai detersivi Talybe di avere test di performance pari o migliori rispetto ai prodotti convenzionali leader di mercato, guadagnando inoltre una riduzione dell’impatto ambientale e una maggiore delicatezza e sicurezza sulla pelle.

Sono prodotti particolarmente consigliati anche a coloro che manifestano intolleranze ai normali tensioattivi di origine petrolchimica e ai profumi di sintesi.

TALYBE LINEA PERSONA

In più rispetto ai detersivi per la casa non contiene alcun conservante di sintesi e mantiene la sua integrità grazie ad un estratto di origine vegetale. I detergenti Talybe sono particolarmente consigliati anche a coloro che manifestano intolleranze ai normali tensioattivi e conservanti di origine petrolchimica e ai profumi di sintesi. I prodotti sono dermatologicamente testati su pelli sensibili, sottoposti a nichel test e hanno pH fisiologico.

BIOLOGICA

Le noci acquistate da Coppalj sono solo quelle di alta qualità e certificate biologiche. Gli olii essenziali provenienti dall’organizzazione indiana Phalada sono certificati biologici.

NON TESTATA SU ANIMALI

I prodotti e le materie prime sono certificati da ICEA per LAV (la Lega Anti Vivisezione).

Altre informazioni potete trovarle su www.talybe.it