Lo Scrigno dei Saperi

Il nuovo progetto della rete di Ecomondo

scrigno

Al giorno d’oggi si assiste a un adeguamento delle società ad un sistema produttivo, culturale ed educativo.
Il risultato di questo processo è stato la graduale scomparsa o la profonda alterazione dei principali elementi caratteristici della cultura e delle tradizioni delle comunità.

La musica, le danze, i canti, ma anche le attività manuali e artigianali sono tutti elementi tipici di culture e tradizioni, che hanno perso buona parte dell’antico significato e funzione, risultando quindi sempre meno conosciuti e praticati.

Da tali premesse nasce il progetto “Lo scrigno dei saperi”, che può essere definito come un insieme di interventi organici e coerenti nei settori dell’educazione e della conservazione ambientale, culturale e sociale. Un percorso che punta ad una concreta valorizzazione della storia collettiva.

Obiettivi del progetto

La sfida è quella di creare un ponte ideale tra passato e futuro. Dare, comunicare, consegnare agli altri, questo è il significato del verbo latino tradere, da cui deriva la parola italiana “tradizione”. Un recupero della memoria inteso, quindi, non come una dipendenza dal passato, ma come la chiave di una comunità che ha la possibilità di diventare più ricca grazie allo scambio intergenerazionale e interculturale tra le generazioni, i paesi e le etnie.
“Lo scrigno dei saperi” è quindi un contenitore di cose preziose, come la conoscenza, unita a uno stile di vita sano, naturale e sostenibile. E’ una “piazza” animata, dove si scoprono antichi saperi e prendono vita vere e proprie botteghe artigiane. In questo contenitore trovano posto diversi spazi aperti in una sorta di continuo work in progress, con un’area dedicato ai bambini e alle famiglie.

Azioni del progetto

Il programma prevede quindi un calendario ricco di appuntamenti, laboratori, workshop, conferenze ed eventi così articolato:

1. “La salute è servita: alimentarsi in modo sano, tra cultura e tradizione
Alimentazione naturale – Ricette della tradizione – Prodotti genuini – Scambi interculturali – Scambi intergenerazionali

2. “
Vivere bio in una casa naturale
Casa green – Arredamento – Vernici naturali – Materiali naturali – Detergenti naturali – Terapie dolci – Saponi e cosmetici naturali – Orto – Compostaggio domestico.

3. “Questo lo faccio io!
Autoproduzione – Falegnameria – Energie rinnovabili – Oggetti in feltro – Cucito – Maglia – Orto sul balcone

4. “Qui si crea: arte e idee in libertà
Musica – Ballo – Canto – Arte – Artigianato – Riciclo

5. “La piazza dei bambini
Laboratori di fiabe – Riciclo – Giochi di una volta – Giochi dei popoli – Giochi di strada

Share

Lo Scrigno dei Saperi prende la via degli Orti

 2015scrignoorti

Dopo la Festa dell’Economia Solidale dello scorso settembre alla Rotonda di Ardenza, il progetto “Lo Scrigno dei Saperi” prende la via degli Orti Urbani.
Ecomondo, Pangea e WWF, realizzatori del progetto, insieme alla rete del Distretto di Economia Solidale di Livorno, organizzano per domenica 19 aprile una giornata, dalle dieci del mattino alle diciannove del pomeriggio, con laboratori e workshop informativi, per adulti e bambini, cibo veg e musica.

Per uno scambio equo e solidale di esperienze e competenze, la rete, inclusiva e partecipata, sceglie di realizzare proprio all’interno degli Orti Urbani di Via Goito, una domenica dedicata all’eco sostenibilità, all’orticoltura, al benessere e alla creatività.

Saranno allestite tre zone per le attività didattiche, un’area ristoro con pranzo e merenda vegan, con prodotti degli orti, in compagnia di un po’ di buona musica, una passeggiata itinerante alla scoperta delle erbe spontanee a partire dalle quindici. Tutto questo per condividere, un’esperienza, una testimonianza di un‘esperienza spontanea che cerca di creare un nuovo modo di stare insieme, resistendo al cementificazione e alla crisi economica, per salvaguardare l’ultima area verde libera vicino al centro cittadino.

Un’area da dove la nuova giunta comunale può partire ad attuare l’impegno programmatico “zero consumo del territorio”.

E’ possibile iscriversi ai laboratori gratuiti:
– compilando il modulo online
– scrivendo a
info@loScrignoDeiSaperi.it

Il programma

MATTINO 10 – 12

Zona 1 – Orto Collettivo
L’Orto sul balcone
“Mai fragole a dicembre!”
Laboratorio di orticoltura per bambini e adulti con Slow Food Livorno

Zona 2 – Metagorà
Alimentazione e vivere sano
Erbario in cucina
Le proprietà curative e gli usi delle comuni piante aromatiche con Tatiana Paoli, erborista, naturopata

Zona 2 – Metagorà
La Piazza dei bambini
“Fare e Rifare”
Laboratorio di riutilizzo di materiali di scarto con Koala Ludo

Area Ristoro 12.30 – 14.30
Pranzo Veg degli Orti con Nicola Tanchis voce e chitarra

POMERIGGIO 15 – 19

Zona 1 – Orto Collettivo (15 – 17)
L’Orto sul balcone
Educambiente.
Interazioni, piante, suolo e ambiente in un agro-ecosistema orticolo con il Dr. Andrea Scartazza, ricercatore dell’ Istituto di Biologia Agroambientale e Forestale (IBAF) del CNR

Zona 1 – Orto Collettivo (17 – 18)
Tavola Rotonda
Ritorno alla terra: esperienze di riappropriazione dei beni comuni come forma di resistenza al cemento e alla crisi.

Zona 2 – Metagorà (15 – 16)
Passeggiata negli orti alla scoperta delle erbe spontanee

Zona 2 – Metagorà (15 – 17)
La Casa Ecologica
“Calce, Terra e un pizzico di Colore”
Laboratorio di pittura murale naturale con Cecilia Doveri (Cruda) e Raffaele Barretta

Zona 2 – Metagorà (15 – 17)
La Piazza dei Bambini
Percussioni corporali, con strumenti di riciclo e materiali naturali.
Laboratorio musicale per bambini e adulti con David Domilici.

Zona 2 – Metagorà (16 – 18)
Alimentazione e vivere sano
“La filiera corta del grano antico Verna, Gentilrosso e Etrusco”
La storia, le proprietà e gli usi dei grani antichi con Sabina Vitarelli, Tenuta Bellavista Insuese

Zona 2 – Metagorà (17 – 19)
Fatto a mano con Amore
“Chair una volta”
Laboratorio di riutilizzo creativo di camere d’aria per restaurare vecchie sedie con WhatsArk

Area Ristoro 18 – 19
Merenda Veg degli Orti con il Duo SuRealistas
bossanova, samba, folk latinoamericano

swap4rDurante tutto l’orario dell’iniziativa sarà attivo uno SPAZIO BARATTO—> SWAP A TEMA: BAMBINI & VERDE scambio libero di abbigliamento, accessori, giocattoli ecc bambini 0\12 anni e piante, semi, accessori giardinaggio. Si accetttano solo oggetti in buonissimo stato.

Inoltre il DES sta preparando per contribuire all’iniziativa:

– Lab. LET’S DO IT QUEER “Impariamo dalle differenze”, organizzato da Friend-LI in collaborazione con Arcilesbica Pisa,

– Yoga, massaggio shiatsu e cranio sacrale,

– Medicina tradizionale cinese

– Alimentazione naturale cani e gatti

– L’’albero dei desideri.

E’ consigliato portare con sé STUOIE e/o PLAID…

 

Share